Informazioni e funzione Levitra Generico, Vardenafil 10mg, 20mg, 40mg, o 60mg Il Vardenafil è stato distribuito sostanzialmente col nome più conosciuto di Levitra. Come tanti altri farmaci promossi sul mercato per ovviare alle problematiche legate all’erezione, il Levitra generico, di cui il principio attivo è il Vardenafil, ha il compito primario di agevolare l’erezione e di assistere nel mantenerla più a lungo. Essendo anch’esso un inibitore della fosfodiesterasi di tipo 5, il Levitra induce un apporto maggiore di sangue al pene facilitando l’erezione e la sua tenuta. Levitra generico con Vardenafil È una delle pillole più suggerite dai medici per trattare l'impotenza sessuale maschile. Gli esperti di salute apprezzano sempre che i loro pazienti riescano a riprendere il controllo della loro disfunzione erettile con questo tipo di farmaci che hanno garantito efficienza, e soprattutto che sono fatti con ingredienti di alta qualità. Il Levitra in Italia è un farmaco molto sicuro perché consente al membro maschile dell'uomo di avere un flusso sanguigno maggiore. Quando il paziente prende Levitra può godere di sesso soddisfacente, perché questo farmaco consente all'uomo di raggiungere erezioni energiche e lunghe. Levitra è una pillola che ha trasformato la vita di migliaia di persone, che per anni hanno risentito di stress, ansia e crolli emotivi nella propria vita sentimentale. L'acquisto di Levitra è uno dei modi migliori che un uomo può utilizzare per trattare l'impotenza sessuale, anche se va notato che nel mercato ci sono molti prodotti che pretendono di aumentare il desiderio sessuale negli uomini, ma quando un paziente utilizza questi prodotti, si rendono conto che sono pericolosi e fraudolenti. Ecco perché se un uomo soffre di impotenza sessuale, dovrebbe trattare la sua condizione con un farmaco professionale come Levitra generico con Vardenafil. Qual è l'uso principale di Levitra e quanto costa? Acquistare questo farmaco, sia il Bayer Levitra che il generico, a un costo online sicuro di vendita, è un'opportunità interessante per trattare la disfunzione erettile sia per la sua efficacia sia per il suo prezzo conveniente. L'effetto principale consiste in un aumento della libido, questo perché aumenta il flusso sanguigno nel pene. Le erezioni infatti sono il risultato delle arterie del pene che hanno una circolazione del sangue molto attiva: questo è ciò che fa Levitra e che fa si che l'uomo possa sempre avere il controllo sulla sua sessualità. Levitra Generico Quali vantaggi nel comprare online Levitra Gli aspetti positivi sono innumerevoli, tanto per fare un esempio, la praticità di poter ordinare direttamente da casa tua, con un minimo investimento di tempo, disponendo solo della connessione internet. Hai la possibilità di comprare online semplicemente se hai a portata un pc, un telefonino o un Ipad. Inoltre da non prendere sotto gamba, il prezzo che rispetto alla farmacia tradizionale è minore. Il farmaco generico in farmacia ti costa molto di più rispetto a quello che reperisci qui. Questo ti consente di guadagnare e soprattutto di far fronte alla spesa, senza investire somme importanti da usare invece per un viaggio o per altre spese. E i pregi non sono finiti. Come si ordina Levitra Per avere Levitra a casa ti basta solo entrare nel nostro sito, selezionare quello che ti interessa cioè Levitra da 10 o 20 mg e specificare quante confezioni ne vuoi. Infatti con il nostro metodo potresti anche decidere di comprarne una quantitativo che ti eviti di rimanere senza. Una volta indicato il prodotto, ti rimane solo di specificare i tuoi recapiti e darci le indicazioni che riguardano la spedizione. Se vorrai, avrai Levitra a casa ma anche in ufficio o in altro domicilio che preferisci. A distanza di qualche giorno dall'ordine, troverai il tuo plico all’indirizzo che avrai specificato. Il pagamento è sicuro e la spedizione è affidata a professionisti capaci e puntuali. Levitra generico: i vantaggi di acquistare La disfunzione erettile (DE) è comune tra gli uomini adulti. Anche il 50% degli uomini americani soffre di qualche forma di problemi di erezione. Per anni, gli uomini hanno dovuto sopportare questo trauma e la vergogna e i loro partner hanno dovuto indossare gli effetti collaterali in silenzio. Nell'ultimo decennio, sono stati fatti incredibili progressi nel trattamento della disfunzione erettile. Tre diversi stimolatori del sesso orale sono stati sviluppati per il trattamento della disfunzione erettile. Molti esperti giurano che il Levitra generico è il più efficace e cauto dei tre. Il potere Levitra contiene il principio attivo, il vardenafil, che ha dato risultati incredibili negli uomini con disfunzione erettile. Il vardenafil impedisce la produzione di enzimi PDE5, che impedisce il flusso di sangue al pene. Per anni, l'incapacità di ottenere un'erezione era chiamata impotenza ed era considerata incurabile a meno che non si usasse una pompa per il pene. Era un'operazione incredibilmente costosa e particolarmente dolorosa. Al giorno d'oggi, il farmaco miracoloso vardenafil può dare gli stessi risultati e funziona in meno di 20 minuti. Negli ultimi 5 anni, Levitra Generic è stato sviluppato come alternativa economica al marchio Levitra. Nelle attuali condizioni economiche, è necessario prestare attenzione ai costi dei preparativi. Se acquisti Levitra generico senza prescrizione medica, otterrai gli stessi risultati di quando acquisti un prodotto di marca. Ma se acquisti online Levitra generico, hai il vantaggio dell'anonimato e della discrezione. Se si acquista Levitra generico con una prescrizione del medico nella loro medicina, è necessario attendere in farmacia, mentre gli altri possono vedere come si acquista integratori per problemi di erezione. Potete immaginare quanto possa essere imbarazzante quando queste persone si incontrano di nuovo ad un evento? Se acquisti Levitra generico online ora, non dovrai più preoccuparti di questo. Se acquisti online, non hai bisogno di una prescrizione e nessuno saprà mai di avere problemi di erezione. Inoltre, Levitra Generic è efficace negli uomini che hanno già fallito altri integratori. Levitra generico senza ricetta è un efficace miglioramento dell'erezione per il miglior prezzo Se prendi Levitra generico, puoi dimenticare la paura del rifiuto per sempre e la pressione e la frustrazione del tuo partner spariranno per sempre. Diventerai il ragazzo che eri una volta e, soprattutto, il tuo partner si innamorò. Più esperti preferiscono il Levitra generico ad altri farmaci per la disfunzione erettile. Migliora la tua relazione con il tuo partner.

content top

Guida completa per investire in diamanti

I diamanti sono un investimento sicuro proprio in virtù delle caratteristiche che li contraddistinguono. Quando si dice ‘Un diamante è per sempre’, c’è un fondo di verità . Una volta acquistata questa pietra, si può essere certi che si possiede un bene-rifugio, ovvero un bene il cui valore non sarà soggetto a fluttuazioni di mercato. Sarà un’eredità da tramandare da generazione in generazione. Investire in pietre preziose si rivela molto conveniente in situazioni di instabilità dei mercati e in tempi difficilmente prevedibili come quelli che stiamo attraversando negli ultimi anni. I titoli e le divise sono altalenanti tanto da non poter fare alcuna previsione sui loro rendimenti. L’acquisto dei diamanti è uno dei più consigliati per ritrovarsi, non solo un articolo esclusivo che può essere indossato, ammirato e goduto per la sua bellezza, ma anche una piccola fortuna che può essere smobilizzata al miglior prezzo. Prima di avventurarsi sul mercato delle pietre preziose è bene tenere conto di alcuni consigli che daranno maggiore sicurezza circa le contrattazioni. Diamante: perché è così prezioso? Il diamante è la pietra dura per eccellenza che si forma proprio nel mantello della terra in cui le rocce si fondono per l’elevata pressione cui sono sottoposte. I diamanti grezzi sono inglobati nella Kimberlite, una roccia dura che viene espulsa durante le eruzioni laviche. Successivamente, questo minerale, in seguito a erosione svela la brillantezza dei diamanti che possono essere estratti da miniere di tipo alluvionale. La preziosità, quindi, non ha bisogno di essere spiegata. Madre natura impiega millenni per forgiare un elemento così prezioso che emette innumerevoli riflessi non appena giunto alla luce. I diamanti non sono tutti uguali. In funzione della loro purezza, colore, forma e dimensione avranno valore differente stimato da persone esperte e da autorità legalmente riconosciute che emetteranno un certificato di autenticità. Questo è il punto cui bisogna soffermarsi prima di investire in diamanti. La conoscenza basilare delle pietre consente di evitare truffe e raggiri che al giorno d’oggi sono dietro l’angolo. L’interesse verso le pietre preziose degli ultimi anni ha, purtroppo, favorito la realizzazione di false pietre che assomigliano molto a quelle naturali. Certificazione come garanzia di investimento sicuro La certificazione è la carta d’identità della pietra. In essa sono contenute tutte le informazioni circa dimensione, colore, taglio e purezza. In funzione delle caratteristiche il prezzo potrà variare parecchio. Quindi, nel momento in cui si decide di investire in diamanti è necessario conoscere come orientarsi circa l’acquisto e cominciare a capire i parametri su cui si basa la valutazione della pietra. Le pietre, infatti possono essere uguali per dimensione ma essere di valore decisamente diverso. Nel campo delle pietre preziose l’apparenza può ingannare. Comunque, ciò che...

Leggi tutto

Diamanti da investimento esistono davvero?

Diamanti da investimento esistono davvero?

Il diamante è una forma di carbonio ed è una tra le pietre più preziose e costose al mondo. Negli ultimi tempi ha preso sempre più piede l’investimento in perle o pietre come alternativa a soluzioni di tipo azionario od obbligazionario, o comunque come ulteriore diversificazione del proprio portafoglio. In ogni caso, che voi siate dei semplici appassionati o degli aspiranti esperti in materia in quanto proprietari di una gioielleria o di un compro oro, la conoscenza del settore è di primaria e basilare importanza. Non è infatti semplice riconoscere pietre preziose di colore autentiche e naturali, allargando lo spettro di competenze anche ad altre gemme come rubini o smeraldi, da quelle sintetiche, realizzate in laboratorio, o peggio ancora da veri e propri falsi. Un corso che consenta di entrare in questo mondo affascinante o di consolidare la propria posizione in questo settore è esattamente quello che serve. Se si vuole andare sul sicuro, affidandosi ad un istituto che da diversi anni opera in questo campo e la cui esperienza e prestigio sono indicustibili, l’IGR, istituto gemmologico Roma, è la risposta alle vostre ricerche. L’IGR organizza non solo corsi, ma anche seminari e giornate di approfondimento e aggiornamento per privati e per aziende, nella propria sede o recandosi nelle strutture, come banche o case d’aste, che lo richiedono per la formazione del loro personale. Per essere riconosciuto come gemmologo IGR è necessario frequentare i corsi e al termine di essi, sostenere e superare i relativi esami. I corsi si dividono in tre grandi tematiche: Analisi e classificazione del diamante; Analisi gemme di colore e Analisi e classificazione delle perle. I corsi sono indipendenti e non è necessario seguire un percorso nel sostenerli, ma possono essere frequentati in modo libero e all’interno di un periodo non determinato. Il corso sui diamanti mira a formare chi vi partecipa con una preparazione di alto livello, al termine del quale fornirà tutte le conoscenze e gli strumenti per saper identificare e classificare questa preziosa pietra, lavorando a stretto contatto con docenti qualificati ed esperti analisti di laboratorio con a disposizione tutto il parco pietre dell’IGR. Anche per il corso in pietre preziose di colore e per quello in perle restano fermi i capisaldi dell’esperienza e della preparazione dei docenti, del materiale a disposizione e dell’altissima qualità con la quale le lezioni vengono preparate e svolte. Al termine del primo si saranno acquisite le capacità che permettono di riconoscere e classificare le gemme colorate come rubini, zaffiri o smeraldi, nel secondo si imparerà a distinguere una gemma naturale da una coltivata. I corsi prevedono una parte teorica e una pratica con l’utilizzo di tutta una strumentazione altamente specializzata e all’avanguardia...

Leggi tutto

Gioielli usati, come venderli?

Per vendere un gioiello usato o danneggiato e ottenere il massimo del profitto è sufficiente seguire poche e semplici regole. A prima vista potrebbe apparire un’operazione complicata, ma se ci si informa con anticipo non si incapperà nel rischio di commettere errori. Ogni monile in oro è un pezzo a sè, con caratteristiche proprie e peculiarità specifiche come il peso, la caratura e le dimensioni. Come capire quanto potrebbe valere quella collana d’oro mai indossata o quell’anello che da anni giace in fondo al cassetto? Per prima cosa bisogna fare un’osservazione molto attenta del monile in questione e procedere ad una pesatura anche approssimativa del pezzo. Per questa operazione è sufficiente munirsi di una bilancia da cucina che mostri i risultati in grammi. Una volta pesato l’articolo bisogna conoscere la quotazione dell’oro in quel determinato momento. É un’informazione oggi molto facile da reperire e fondamentale nel caso si decida di vendere il proprio oro. Tutte le informazioni possono essere acquisite tramite internet e se non si possiede una connessione attiva acquistando uno dei maggiori quotidiani nazionali. Logicamente il web è quello che fornisce le quotazioni più precise in tempo reale, dato che il prezzo dell’oro può subire numerose variazioni durante il corso di una stessa giornata. In base ai grammi si può procedere al calcolo del valore dell’oggetto in oro che si vuole cedere. I compro oro accreditati comprano solo l’oro, se sul gioiello sono presenti pietre è bene procedere alla rimozione prima di portarli in negozio. Se non si riescono a rimuovere le pietre in modo autonomo, si può chiedere all’addetto dell’esercizio di farlo. Prima di recarsi di persona presso un compro oro è bene compiere un’altra ricerca su tutti i negozi della zona. Ognuna di queste attività ha le proprie offerte e quotazioni, così si potranno visitare le pagine web dei negozi nelle vicinanze e conoscere con precisione tutte le offerte proposte per scegliere quella più allettante. Un’altra alternativa per ottenere il massimo del guadagno è quella di recarsi di persona presso i compro oro in zona e farsi fare un preventivo, certo si spenderà più tempo ma si avrà il vantaggio di parlare di persona con chi gestisce l’attività ed iniziare ad instaurare così un rapporto più diretto. Personalmente sarà più facile conoscere operatori ed esercizi compro oro per effettuare una scelta molto oculata. Dopo aver fatto una cernita dei negozi della propria zona di appartenenza, si passa alla scelta del negozio più in linea con aspettative e richieste. Sul posto si verrà accolti da dei veri esperti del ramo che effettueranno una prima valutazione visiva del gioiello. Successivamente si passa ad un piccolo test sul posto per verificare il grado...

Leggi tutto

Dove acquistare un diamante di qualità?

Il diamante è da sempre considerato una tra le pietre più preziose in commercio, disponibile non solo nella più tradizionale versione incolore, ma anche in numerose altre sfumature di tono. L’acquisto di un diamante dalle caratteristiche perfette può rivelarsi estremamente difficile, nonché estremamente dispendioso ma, con i giusti accorgimenti, diventa possibile accaparrarsi un buon esemplare di questa pietra, che sia a fini di investimento oppure come regalo prezioso. È fortemente sconsigliato acquistare un diamante online, poiché si bypassa il momento fondamentale dell’osservazione ‘ad occhio nudo’ e, dal momento che si sta comprando un oggetto molto costoso, conviene proteggersi dai tentativi di truffa. In base al budget personale ed alla qualità di diamante che si desidera acquistare, occorre visitare più di una gioielleria, possibilmente nota per la sua serietà e altamente specializzata, e richiedere sempre gli attestati di certificazioni, come il Rapporto GIA dei pezzi che si visionano. La qualità di ogni diamante è data da quattro fattori distinti: taglio, chiarezza, colore e caratura. Scegliere il taglio del diamante Il taglio del diamante, considerato da molti come il fattore più importante da tenere in considerazione in fase di acquisto, ha un’influenza diretta sulla qualità della pietra, contribuendo alla creazione di quei preziosi giochi di luce che la rendono rifulgente. In genere, esistono molte tipologie di taglio, che conferiscono al diamante forme svariate, dalle più tradizionali come quelle a smeraldo o tonde, a quelle più originali, ad esempio ovale, cuore, marquise, eccetera. Il taglio si classifica in ‘taglio ideale’ (perfetto), ‘molto buono’ o ‘excellent’ e ‘buono’. La chiarezza del diamante È il grado di purezza della pietra. I diamanti della qualità più alta non presentano segni (detti inclusioni) sulla propria superficie. Molti di questi difetti non sono visibili ad occhio nudo, ma occorrono lenti in grado di ingrandire di dieci volte l’immagine che si osserva. La chiarezza del diamante si classifica in: FL (perfezione) o FI (perfezione interna); VVS1 o VVS2 di altissima qualità e con piccolissime imperfezioni quasi impalpabili; VS1 e VS2 perfetti a occhio nudo ma con quale inclusione; SI1 e SI2 per pietre con inclusioni visibili con ingrandimento. Il colore del diamante Idealmente, viene considerato perfetto un diamante completamente incolore, poiché è quello più in grado di riflettere la luce. La maggioranza dei diamanti, però, presenta lievi sfumature di giallo, a volte neppure percepibili ad occhio nudo, che ne abbassano la qualità. Bisogna considerare anche il grado di fluorescenza di un diamante, che deve essere basso per non alterarne la colorazione. La classificazione del colore è la seguente: grado D (blu bianco, assolutamente incolore), grado E (bianco ghiaccio), grado F (bianco accettabile), grado G (bianco), grado H (top bianco commerciale) o I (bianco...

Leggi tutto

Fusione Oro a Roma

La lavorazione di un metallo così prezioso, come l’oro, non ha subito grandi cambiamenti nel corso del tempo conservando la quotazione oro  sempre molto elevata. Generalmente la tecnica che viene utilizzata per fondere l’oro dipende dalla creazione finale che si vuole ottenere. Ormai la maggior parte dei gioielli preziosi viene prodotta in serie, quindi per ottenere un pezzo unico è necessario rivolgersi ad artigiani orafi, gioiellieri esperti che curano ogni passaggio, dalla fusione del metallo prezioso alla decorazione nei minimi particolari dell’oggetto finito, queste figure però al giorno d’oggi sono abbastanza difficili da trovare. Sempre più spesso la fusione dell’oro è utilizzata dai Banco Metalli per trasformare l’oro usato in lingotti da investimento. Come funziona la fusione dell’oro? Per poter essere immesso sul mercato l’oro necessita di un procedimento particolare, che serve a renderlo puro e brillante. Innanzitutto, il prezioso metallo viene inserito all’interno del crogiolo e scaldato in uno speciale forno necessario per far raggiungere all’oro una temperatura elevatissima, il suo punto di fusione è infatti di 1064 gradi. Durante la lavorazione vengono aggiunti borace e salnitro, il primo si usa per la fusione di tutti i metalli nobili, il secondo è indispensabile per rendere l’oro fuso liquido. Quando l’oro sarà fuso, verrà velocemente versato all’interno di un particolare contenitore: gli darà la forma di lingotto, questo stampo prende il nome di staffa. Solo così l’oro potrà essere immesso sul mercato per essere venduto, è possibile anche assistere in prima persona a questo procedimento all’interno delle botteghe orafe. Questo metodo di lavorazione consente di affinare l’oro, cioè di separarlo da altri metalli insieme ai quali è stato utilizzato per formare una lega più resistente e brillante. Il lingotto d’oro viene lavato con un composto particolare a base di acido solforico per eliminare eventuali impurezze presenti, dopodiché valutato il titolo e i carati, verrà immesso sul mercato. Le varie tecniche di lavorazione Una delle tecniche più antiche di lavorazione dell’oro, tramandataci addirittura dal periodo neolitico, prende il nome di tiratura al martello, consiste nella lavorazione di un grosso pezzo d’oro, dal quale grazie a un martello di dimensioni via via più ridotte, si ricavano delle lamine d’oro. Abbiamo poi la fusione a cera persa, che è la tecnica utilizzata maggiormente grazie alla quale si ricavano con facilità lamine o fili d’oro. Gli oggetti ottenuti dai lingotti d’oro vengono lavorati e decorati. Per la decorazione di questo metallo prezioso, gli artigiani utilizzano degli strumenti particolari dalle dimensioni ridotte, svolgendo un lavoro certosino. L’oro viene infatti intarsiato o cesellato, battendo sul metallo, formando incisioni dai motivi geometrici e decorativi. Le tecniche di decorazione con il passare del tempo sono migliorate e sono diventate molto più precise...

Leggi tutto

Vendere oro a Roma: come fare?

Come fare se si vuol vendere dell’oro a Roma? Sono tantissime le persone che intendono liberarsi di oggetti in oro per potersi assicurare un pagamento immediato, e non vi è dubbio sul fatto che quest’opportunità sia davvero molto allettante, soprattutto laddove gli articoli in oro siano privi di valore affettivo, oppure siano destinati a restare inutilizzati. In Italia è possibile vendere dell’oro all’insegna della piena legalità facendo riferimento ai compro oro, delle aziende che sono autorizzate ad acquistare oggetti in oro direttamente da privati, riconoscendo loro un pagamento in modo del tutto autonomo. L’oro è il metallo prezioso per eccellenza, una materia prima che gode sempre di un grandissimo mercato a livello internazionale, per questo motivo i compro oro hanno interesse nel recuperare l’oro presente in vecchi oggetti. Se si possiede un oggetto in oro è del tutto irrilevante il fatto che esso sia danneggiato o in condizioni impeccabili, che abbia un design piacevole o meno, oppure che sia o meno funzionante, laddove si stia parlando di orologi o articoli analoghi: i compro oro sono disposti ad acquistare tali articoli esclusivamente per la presenza di questo metallo prezioso, a prescindere da quali siano le loro condizioni e le loro caratteristiche. Dal punto di vista pratico vendere dell’oro a Roma è molto semplice, anche in considerazione del fatto che nella Capitale vi sono tantissimi esercizi di questo tipo. L’iter tramite cui l’oro può essere venduto è il seguente: il privato presenta i propri oggetti in oro ad un compro oro, l’esercente effettua le dovute verifiche tecniche sui medesimi ed effettua un’offerta economica. In caso di accettazione, la legge stabilisce che il consumatore presenti i suoi documenti di identità e che compili una serie di moduli: ogni singola vendita deve essere tracciata in modo minuzioso, e questo è importantissimo per scongiurare l’eventualità che i compro oro possano divenire uno strumento utile ai malviventi e alla criminalità. Vale assolutamente la pena, dunque, di spendere qualche minuto per adempiere a questi step burocratici: se essi non fossero previsti, infatti, si potrebbero ad esempio proporre a un compro oro degli oggetti appena rubati, e in questo modo il criminale otterrebbe del denaro pulito senza lasciare alcuna traccia di quanto compiuto. É utile sottolineare anche ciò che è stabilito dalla vigente normativa antiriciclaggio: i compro oro possono effettuare dei pagamenti in contanti per gli importi inferiori a 500 €, nel caso in cui l’ammontare dell’operazione sia pari o superiore a tale cifra è invece necessario che il pagamento venga effettuato con modalità tracciabili, dunque ad esempio tramite assegno o tramite un bonifico. Chi desidera vendere degli oggetti in oro a Roma può scegliere liberamente a quale compro oro rivolgersi? La...

Leggi tutto

Diamanti come acquistare la pietra migliore

I diamanti non sono soltanto pietre preziose di grande bellezza che danno luce e valore ai gioielli, ma anche vere e proprie soluzioni di investimento molto apprezzate. Infatti sono considerati dei beni rifugio in quanto il loro valore non diminuisce neppure in caso di crisi economiche, monetarie, finanziarie e politiche. Al contrario, la loro quotazione aumenta perché sono maggiormente richiesti dagli investitori per diversificare il proprio portafoglio e proteggere i propri risparmi. Tuttavia, quando si desidera acquistare alcune di queste pietre preziose, occorre tenere a mente che non tutti i diamanti sono uguali tra loro. Ogni esemplare presenta determinate caratteristiche, che hanno un impatto notevole sull’estetica, il valore è la rarità della gemma. Proprio per questo motivo diventa necessario rivolgersi a un esperto per valutare i diamanti oppure per avere alcuni consigli su quale sia il modo migliore di procedere. Infatti è fondamentale ricordate che il valore dei diamanti è dato da quattro elementi diversi (i cosiddetti 4 C), cioè il colore, il numero dei carati, la purezza e il taglio. Quest’ultimo è l’unico elemento che viene determinato dall’uomo, mentre tutti gli altri fanno riferimento alle caratteristiche naturali della pietra. I diamanti maggiormente apprezzati sono quelli trasparenti, nelle varie sfumature del bianco (champagne, crema o azzurrino) oppure dalle tinte molto rare e preziose. Ad esempio hanno prezzi davvero alti i diamanti neri, quello rosa e quelli verdi. Al tempo stesso occorre tenere a mente che la maggior parte dei diamanti presenta colori che coprono l’intero spettro del marrone e che spesso integrano al loro interno inclusioni che ne limitano la lucentezza. Le pietre migliori sono quelle completamente pure. Comunque sono davvero pregiate le gemme che presentano sedimenti particolari: infatti in questo caso il risultato finale è di grande impatto estetico e il valore del diamante è dato dalla sua rarità e non dal suo grado di purezza. Per quanto riguarda il taglio della pietra nella maggior parte dei casi si opta per la soluzione a brillante in quanto consente di valorizzare al meglio le caratteristiche intrinseche del diamante e la sua lucentezza interna. Tuttavia la scelta viene fatta dal tagliatore, valutando con estrema attenzione i pregi e i difetti della singola pietra. Infatti il taglio deve far risaltare i primi e minimizzare il più possibile i secondi. Per alcuni esemplari è meglio adottare un taglio a smeraldo, caratterizzato da una forma rettangolare e da una grande tavola. Il suo nome deriva dal fatto che spesso viene utilizzato per gli smeraldi. Altri tagli molto apprezzati sono quelli a goccia e ovale perché consentono di dare risalto alla bellezza della gemma. Maggiore è il numero delle sfaccettature e più si fa risaltare la luminosità del diamante....

Leggi tutto
content top